Il Ristorante « i chimi Il Ristorante «

Il Ristorante

MENU DEL GIORNO MENU NELL'ANNO

i_chimi_ristorante_ravioles
i_chimi_ristorante_vitello tonnato
i_chimi_ristorante_piatti4
i_chimi_ristorante_piatti5
i_chimi_ristorante_piatti8
i_chimi_ristorante_piatti2
i_chimi_ristorante_piatti7
i_chimi_ristorante_piatti6
i_chimi_ristorante_piatti3
i_chimi_ristorante_piatti12
i_chimi_ristorante_piatti13
i_chimi_ristorante_piatti9
i_chimi_ristorante_piatti10
i_chimi_ristorante_piatti11
i_chimi_ristorante_piatti17
i_chimi_ristorante_piatti18
i_chimi_ristorante_piatti1
i_chimi_ristorante_piatti14
i_chimi_ristorante_piatti16
i_chimi_ristorante_taglio carne
i_chimi_ristorante_piatti15
i_chimi_ristorante_piatti19


La nostra cucina presta la massima attenzione alle materie prime, che trasformiamo con la tradizionale cura nei dettagli unita alle tecniche moderne.

Tutta la pasta che serviamo è fatta da noi, dalle “ravioles” ai tajarin agli agnolotti, impastati a mano con farine, uova e patate rigorosamente certificate biologiche.

Le verdure che usiamo sono anch’esse per lo più da agricoltura biologica. Per garantire comunque freschezza e qualità, più volte alla settimana frequentiamo i mercati di zona acquistando dai produttori locali ed il venerdì al mercato di Cuneo ci troviamo presto di mattina davanti al banco dell’azienda biologica “Roots” per scegliere il bio.

Le carni di manzo che usiamo anche (ma non solo) per  la nostra ormai conosciuta “tagliata al sale grosso” provengono dalla macelleria fratelli Brignone di Spinetta. Le carni suine che cuociamo spesso al forno a legna provengono da macelli locali come Viviano di Venasca o Carni Dock di Lagnasco. Da due anni, solo da ottobre a aprile, possiamo servirvi in tavola la Gallina bianca di Saluzzo, allevata presso il centro diurno Monviso solidale di Saluzzo.

Il nostro carrello dei formaggi, seguito da Chiara con attenzione, offre una ampia gamma di prodotti locali, prediligendo le tome della Val Varaita e dei dintorni, non può dunque mai mancare il “Tumin dal Mel” di San Maurizio (az. agr. Lucia Rossi o Annamaria Botta) rigorosamente a latte crudo e nemmeno il “Gris di Becetto”, fantastico erborinato di Gianfranco Martino.

Il tratto caratterizzante la nostra cucina dunque passa attraverso la genuinità delle materie prime e l’ecclettismo delle preparazioni, spesso infatti Simone in cucina prepara cibi vegetariani o vegani.
Quando non lo facciamo noi, il pane arriva dal forno a legna di Pitel Pan di Frassino, i grissini dalla panetteria Non Solo Pane di Sampeyre.

Per aiutarci a lavorare con più attenzione è sempre meglio prenotare.

Top